La banalità del male della Lega Nord sui profughi in servizio a Festareggio

La banalità del male della Lega Nord sui profughi in servizio a Festareggio

Lega-Nord_crisi_Scontro_Bossi_Maroni
Festareggio, la festa provinciale del Partito Democratico, ha preso con sé 30 profughi con una collaborazione strutturata con la cooperativa reggiana Dimora d’Abramo.

Per la Lega Nord Reggio Emilia questo non va bene perché rubano il volontariato agli italiani…
Se queste persone non fanno niente non va bene, se si attivano per la comunità ospitante non va bene. Camicie verdi dovete trovare nuove parole e chiarirvi la strategia per giustificare il vostro razzismo.
Tolto il solito becero e vergognoso marketing elettorale che umilia immigrati e profughi e mira alla pancia dell’elettorato, e non purtroppo alla testa, non avete veramente nulla da dire per la nostra città. So che per voi leghisti è difficile ma leggetevi “La banalità del male” di Hannah Arendt, la lontananza dalla realtà e la mancanza di idee sono il presupposto fondamentale della tentazione razzista che tende ad allontanare l’uomo dalla responsabilità umana della solidarietà.

Questo si chiuderà in 0 secondi

× Scrivimi!